La targa prova non si può usare sulle auto immatricolate: la recente della Corte di Cassazione (III Sezione Civile, nr. 17665 del 25/8/2020) è una specie di bomba per il settore auto perché di fatto officine e concessionarie da anni lavorano usando (per test o dimostrazioni varie) vetture in riparazione o in conto vendita con la targa prova. E invece no: se l’auto è immatricolata non è legittimo l’utilizzo della targa prova sui veicoli immatricolati e di conseguenza la copertura assicurativa della polizza RCauto dovrà essere perciò quella del veicolo a motore già immatricolato mentre quella della targa prova non coprirà alcun danno.

Fonte: Repubblica del 31/08/2020